sabato 10 gennaio 2015

222 - Abbasso la scuola!








Sono stato messo in punizione, ancora una volta!

Il maestro, quell'ignorantone, ha voluto che i miei genitori mi accompagnassero in classe e, prima di farmi entrare, si è messo a parlare con loro del mio profitto e del mio comportamento …

Sai che novità … tutte le volte la solita tiritera: " … è distratto, chissà dove ha la testa … parla con i compagni e quindi distrae anche loro … e che errori nei compiti! Sbaglia anche le cose più semplici … non sa fare i conti, quando scrive commette anche errori grammaticali … se non si impegna da qui a fine anno non so mica se potremo recuperarlo!"

Mamma mia che tragedia … per lui "errore = cattivo", mai che elencasse le cose buone che faccio, solo errori, solo sbagli!

Eppure, quando mi soffermo a guardare il mondo, mi accorgo che tutti noi siamo stati "progettati" per evolvere imparando, ed impariamo solo e solamente dai nostri errori.

Fin da piccoli anche per imparare a camminare cadiamo!

Non potrei, oggi, camminare, correre e saltare se mi fossi arreso la prima volta che mi sono ritrovato a faccia in giù ….

Forse non sono io che commetto gli errori, forse ho solo una costante e continua voglia di imparare …. Ma allora perché mi mettono in punizione?

Sarà, ma io ho imparato così tanto dai miei errori, che sto pensando di continuare a farne.



12 commenti:

  1. Non ti sgomentare, FdV dalla scolarità traumatica, il grande Rosseau dà ragione alla tua teoria dell'imparare dagli errori e c'è anche un saggio proverbio che lo conferma.
    Se il tuo maestro ignorantone fosse un po' più aggiornato ...apprezzerebbe i tuoi sforzi di autoapprendimento, l'unico valido davvero! Te lo dico da fata autodidatta:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah, proprio vero, ma in questo aitoapprendimento non é che mi sforzi molto ... Sbagliare spesso mi è talmente naturale ....

      Elimina
  2. "Imparerò da me, errore dopo errore sarò me", cantavano i Litfiba :)

    Moz-

    RispondiElimina
  3. "sto lavorando duro per preparare il mio prossimo errore" diceva bertold brecht!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ce l'ho scritto nella mia lavagna in ufficio ... E che sudate!

      Elimina
  4. "sto lavorando duro per preparare il mio prossimo errore" diceva bertold brecht!

    RispondiElimina
  5. Perfettamente d'accordo Folletto, in linea di principio. Buona Domenica!

    RispondiElimina
  6. Sbagliare è umano e non si impara mai abbastanza, una vita per continuare a migliorarsi!
    Un abbraccio da Beatris

    RispondiElimina
  7. ho appena fatto un gran errore proprio sul posto di lavoro...domani dovrò ricominciare da capo...
    mi sono presa una bella romanzina... eppure ho 40 anni
    ciao valeria

    RispondiElimina