giovedì 29 luglio 2010

150-Lieto fine

Nei libri ogni favola ha il suo lieto fine, "... e tutti vissero lieti e felici", nella realtà, anche del bosco, non è sempre così, anzi, sono più le volte che il fine è poco lieto ...
Ma questa volta, nonostante tutto, una "favola reale", ha avuto il suo lieto fine.
Didì, la cagnolina abbandonata che avevo raccolto e preso in temporaneo affidamento in attesa di trovarle una casetta ed una famiglia, ha saputo sfruttare tutte le sue doti di ruffiana ammaliatrice (che sia una fatina anche lei ....).
Quegli occhioni dolci, quella codina in perenne movimento come a voler richiamare l'attenzione, i baci, le coccole ... anche la "Grande Fata" non ha saputo resistere.
Il "temporaneo" è quindi diventato "definitivo".
Didì, adesso, adesso fa parte della famiglia.
Speriamo in un lieto fine anche per le sue sorelline e per tutti quei fagottini pulciosi che vengono brutalmente abbandonati ogni giorno.

6 commenti:

  1. :) bellissimo lieto fine..
    e Didì ha avuto fortuna ad incontrare un così buon folletto e la Grande Fata!
    me la fai conoscere anche a me quella "bimba"? :)
    hai ragione.. era da tantissimo che non scrivevo più..

    RispondiElimina
  2. questa si che è una bella notizia...

    RispondiElimina
  3. Sono proprio contenta di questo lieto fine, quella cagnolina merita di ricevere tutto l'amore e la dedizione possibile!

    RispondiElimina
  4. hahaha fantastico! che ammaliatrice! ;)
    passavo per augurare delle buone vacanze! Scommetto che ci sono anche nel bosco! :-)

    RispondiElimina
  5. Che gioia Folletto!!! E' veramente una bella notizia!!! Adesso dalle mille baci direttamente da parte mia...mi raccomando non uno di meno..anzi, caso mai abbonda!

    RispondiElimina
  6. Che bello, ogni tanto un lieto fine.. mi sono venuti i brividi a leggere il post di prima.. e ogni volta mi chiedo come sia possibile compiere atti cosi disumani..
    Dai un abbraccio a tutti gli amici che aiuti ogni giorno :)

    RispondiElimina